Prestiti tra privati sicuri e senza spese anticipate

Sono in molti quelli che si ritrovano ad avere bisogno di un finanziamento e quindi di liquidità in maniera veloce e facile, senza dover passare la trafila burocratica e pagare alte percentuali di interessi. Tanti decidono di rivolgersi ai prestiti tra privati, che sono un’ottima opzione per ottenere un prestito in maniera repentina e anche vantaggiosa ma che lasciano un po’ di dubbi e insicurezze per quanto riguarda la legalità, le spese da pagare, l’anticipo e la sicurezza generale di sapere a chi rivolgersi.

In questo panorama di richiesta è infatti difficile sapere quali sono le migliori agenzie e come funziona un prestito tra privati sicuro. Per questa ragione, abbiamo raccolto le principali informazioni disponibili e quali sono le caratteristiche dei prestiti tra privati sicuri e affidabili per fugare ogni perplessità.




Che cosa sono i prestiti tra privati?

Chiariamo prima di tutto cosa sono i prestiti tra privati anche se la spiegazione è piuttosto basilare: i prestiti tra privati si svolgono essenzialmente tra due soggetti appunto privati senza passare per banche o istituti finanziari. Oltre ai prestiti tra privati esistono anche i prestiti familiari, molto convenienti perché hanno tassi di interesse molto bassi o addirittura si possono concordare interessi nulli. Per evitare che l’Agenzia delle Entrate controlli questi prestiti sarebbe meglio procedere via bonifico, mentre se la cifra è abbastanza elevata è necessario poter concordare una forma di contratto tra le parti per formalizzare il prestito.

Questo tipo di accordo avviene di solito tra conoscenti e persone di fiducia ma, anche in caso di persone strette, è sempre necessario procedere con una scrittura privata che formalizzi e tuteli le parti. Per ottenere dei prestiti tra privati sicuri ci si rivolge a delle piattaforme dedicate al Social Lending in cui è possibile incontrare sia coloro che necessitano di un prestito che coloro che hanno la possibilità di erogarlo. Non vi è quindi nessun tipo di intermediazione, solamente un prestatore, colui che effettua il versamento del capitale, il richiedente, che necessita di liquidità e la piattaforma che permette il Social lending.

Questi portali consentono di ottenere un buon livello di affidabilità al richiedente iscritto che può quindi intercettare il prestatore giusto e adatto alle sue esigenze. Esiste la possibilità di ottenere due opzioni di prestito, una senza interessi, ossia un prestito infruttifero, oppure un prestito sul quale verranno calcolati degli interessi sul denaro prestato, quindi si parla di prestiti fruttiferi.




I prestiti tra privati dal punto di vista legale

Naturalmente, non esiste alcuna legge che possa impedire che due persone si mettano d’accordo per un prestito senza mediatori ufficiali. Si instaura in questo modo un rapporto che si basa molto sulla fiducia reciproca e sulla conoscenza di entrambe le parti in causa, una situazione che va a svantaggio di chi eroga il prestito che da parte sua non viene in alcun modo tutelato.

I vantaggi dei prestiti tra privati

I vantaggi riguardano sostanzialmente la possibilità da parte del richiedente di poter ricevere il denaro in maniera facile e veloce. Inoltre, in alcuni casi il prestito viene erogato senza interessi. Il richiedente può quindi saltare una lunga trafila in banca, il pagamento di possibili penali in caso di estinzione del debito anticipata e può gestire le rate da pagare più in tranquillità.

I prestiti tra privati sono in aumento, soprattutto negli ultimi tempi sempre più persone si affidano a questa formula per avere diversi vantaggi, tra cui:

  • Velocità nelle pratiche
  • Tassi di interesse più bassi
  • Azzeramento dei costi di commissione
  • Assenza di polizze o assicurazioni
  • Zero costi di intermediazione.

Questi tipi di vantaggi fanno gola a molti richiedenti ma anche a tantissimi prestatori che spesso sono investitori interessati a ricavare un profitto dal prestito pattuito.




I prestiti tra privati sono sicuri?

Le piattaforme di Social Lending sono numerose. Su internet se ne possono trovare di diverso tipo e accessibili a chiunque. È naturale, quando si parla di denaro, preoccuparsi della propria incolumità finanziaria, per questo è necessario porre molta attenzione alle piattaforme che si trovano online e scegliere quelle che sembrano essere, per recensioni o sentito dire, le migliori in circolazione.

Solitamente se ci si affida a una piattaforma online si guadagna in trasparenza e nella sicurezza della privacy in quanto è anche possibile per prestatore e richiedente comunicare attraverso dei nickname. Inoltre, per far sì che il prestito tra privati sia a tutti gli effetti sicuro e tutelato dal punto di vista fiscale  per entrambe le parti si possono stilare diversi tipi di contratti o scritture.

La scrittura privata

Il prestito con scrittura privata è la tipologia più utilizzata proprio in virtù del fatto che non esistono costi aggiuntivi, ma si tratta di un documento che le parti sottoscrivono autonomamente e di comune accordo. All’interno della scrittura privata è necessario inserire non solo i dati anagrafici e la cifra del prestito, ma anche eventuali interessi o clausole a scelta, la durata del prestito, le modalità di restituzione e infine basterà apporre la firma del richiedente e del prestatario. Ciò non toglie che per assicurarsi dell’effettiva restituzione del denaro non si possa anche richiedere la firma di un avvocato. Un’altra opzione molto spesso utilizzata è quella della cambiale che permette una tutela maggiore per quanto riguarda il prestatario in caso di mancata restituzione del denaro.




Le piattaforme di Social Lending

To lend” è il termine inglese che significa appunto “prestare”. Le piattaforme di Social Lending o di peer to peer lending sono sempre di più e ricoprono un ruolo sempre più importante e professionale nell’ambito del prestito tra privati. Lì dove c’è necessità di ottenere un prestito velocemente, le piattaforme fanno sì che non ci si debba per forza rivolgere a qualcuno che si conosce e sottoscrivere un contratto a volte anche pericoloso perché basato sulla fiducia. Si può accedere alle piattaforme in totale anonimato e sicurezza e parlare con il prestatore direttamente. Queste piattaforme sono vigilate e autorizzate.

Conclusione

Oggi, ci sono molte modalità per poter coprire le spese più elevate e improvvise che si presentano. Il prestito tra privati permette di avere una liquidità subito disponibile e ai prestatori di investire in progetti che possano creare profitto. La piattaforme, poi, sono la naturale evoluzione tecnologica di una pratica che avviene da diverso tempo e che è molto richiesta e riempiono uno spazio lasciato vuoto dalle istituzioni finanziarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *